PRESENTAZIONE attuale edizione

DANCEPROJECT Festival – oltre la danza verso nuovi orizzonti...

Flussi e confronti tra Danza e Teatro

La XVII edizione del Festival Danceproject “Flussi e confronti tra danza e teatro” che si avvale del contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, ha come tematica fondante l’incontro e il dialogo creativo tra il linguaggio della danza contemporanea e il teatro. Si vogliono infatti proporre spettacoli che nascono dal connubio tra le due arti e che siano in grado di far emergere nuovi codici espressivi, sia partendo da testi letterari e teatrali che da percorsi di ricerca tra attori e danzatori in residenze artistiche. Il Festival si propone infatti di valorizzare e diffondere la ricerca nell’ambito del teatro e della danza contemporanea, dando supporto alle nuove produzioni. Il Festival vuole interagire, inoltre, con le diverse realtà culturali della Regione, quelle nazionali e dei paesi limitrofi, con l’intento di diffondere i contenuti e i linguaggi della cultura contemporanea attraverso la danza, il teatro e le arti multimediali. Si intende favorire la multidisciplinarietà in quanto si ritiene che la ricerca espressiva abbia nel confronto e nella contaminazione tra i linguaggi nuove possibilità di scoperta e sviluppo. Si creeranno dei percorsi all’interno della regione, tra Trieste, Gorizia e Udine sia in luoghi teatrali che in spazi non convenzionali. Una sezione del Festival verrà rivolta alle scuole e ai giovani, al fine di educare i ragazzi ai linguaggi della danza e del teatro contemporaneo con spettacoli creati per le loro fasce di età.

Il Danceproject Festival vuole anche mettere in contatto e creare sinergie tra le realtà culturali sia nazionali che estere, in maniera tale da favorire la circolazione delle idee e della cultura. Verranno inoltre instaurate delle collaborazioni con due manifestazioni regionali: OffLabell, percorsi di danza contemporanea a Udine e con il Festival Approdi di Trieste.

Partner della manifestazione sono la compagnia di danza contemporanea COCOA di Buenos Aires diretta da Silvina Grinberg, la compagnia Cie Twain di Roma e la compagnia Arearea di Udine, entrambe riconosciute dal MIBAC, la compagnia Lelastiko di Brescia, il Teatro stabile sloveno di Trieste, l’Archivio di stato di Trieste, l’Istituto comprensivo Dante Alighieri di Trieste.