Oltre la danza verso nuovi orizzonti... mutAZIONI

Danceproject Festival - XIV edizione
A partire da ottobre inizia la XIV edizione del Danceproject Festival, Oltre la danza verso nuovi orizzonti… mutazioni.

Molti gli eventi in programma tra laboratori e spettacoli fino a dicembre.

Quest’anno la tematica della manifestazione è la trasformazione, la metamorfosi a cui la nostra società sta andando incontro di fronte  al sovvertimento di valori ed abitudiniLe proposte di spettacoli spazieranno dalla danza al teatro e agli eventi che trovano nella commistione tra i linguaggi il loro più completo sviluppo.

 

In questa edizione  si è voluto creare un settore dedicato ai giovani: ci saranno quindi degli spettacoli rivolti alle scuole e dei laboratori creativi per alunni ed insegnanti. L’intento è quello di educare ai linguaggi della contemporaneità, creando un confronto su tematiche forti che coinvolgano i ragazzi.  Gli spettacoli per le scuole sono le ultime produzioni delle compagnie Arearea di Udine, CieTwain di Roma e del Teatro INK di Pola.
Già alla fine di settembre sono iniziate i laboratori per gli adulti con un seminario intensivo di danza contemporanea metodo Maria Fux condotto da Martina Serban dal 30 settembre al primo ottobre e dal 13 al 15 ottobre seminario di danza Butoh con Eleonora Zenero. Entrambi i laboratori saranno di supporto per la creazione dello spettacolo “Canto” liberamente ispirato al Cantico dei Cantici, regia e progettazione multimediale di Paola Pisani, e i partecipanti ai laboratori potranno intervenire all’interno dello spettacolo in scena a novembre presso il Teatro Stabile Sloveno.

 

La manifestazione si avvale del  sostegno e del contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e del contributo della Fondazione Casali. Partner della manifestazione sono il Teatro Stabile “La Contrada ” di Trieste, il Teatro Ink di Pola, la compagnia Arearea di Udine, il Teatro Stabile Sloveno di Trieste, l’Associazione AACFE Association de l’Art Contemporain Franco Européen, l’Istituto comprensivo Dante Alighieri di Trieste.