Data

30/11/2017 11:00

Dove

Teatro Stabile sloveno
Via Petronio, 4, 34138 Trieste TS

Biglietto

5€ - insegnanti ingresso gratuito

Ispirato al romanzo omonimo di Alexandre Dumas e alle Ballate di Robin Hood, lo spettacolo interpreta le gesta del fuorilegge più conosciuto dell’anno mille, arciere infallibile ed astuto, principe dei ladri e incontrastato signore della foresta di Sherwood. Nel bosco Robin Hood vive la sua adolescenza allenandosi a diventare il paladino e il difensore dei deboli e costruendo, insieme ai suoi compagni Little John e Lady Marian, una società fondata sulla libertà, sull’uguaglianza e sulla giustizia sociale.

I personaggi, ripresi dal folklore britannico, sono sulla soglia della leggenda, in uno scenario popolato da re beffati e re ingiusti, da sceriffi senza cuore, giovani lady in cerca d’amore e riscatto e vittime innocenti, dando vita ad una favola sulla generosità di un uomo che si scaglia in difesa degli oppressi.

Nipote di re, privato ingiustamente dei suoi beni da un nobile senza scrupoli, il giovane Robin allena corpo e anima per essere l’eroe invincibile, l’ultimo sassone che tenta di opporsi alla dominazione dei normanni, lottando tenacemente contro le ingiustizie degli usurpatori. Bollato come furfante e condannato a morte da chi detiene il potere, si rifugia nella foresta di Sherwood, assalta e ruba ai ricchi per dare ai poveri, facendosi valere grazie alla sua mira straordinaria. La sua ribellione contro chi ha assoggettato fino alla schiavitù i sudditi della Corona, non ha mai fine.

Robin Hood diventa così simbolo di speranza e di rivalsa.

 

IL PROGETTO ARTISTICO

Lo spettacolo per 3 danzatori/performer, un attore/narratore e animazione di disegni d’autore, nasce dalla collaborazione tra la coreografa Loredana Parrella, e la drammaturga Roberta Nicolai che hanno immaginato un’ ambientazione visiva dei labirinti di Sherwood. Il percorso musicale partendo dalla tradizione celtica si spingerà fino ad atmosfere musicali contemporanee.

Nello spettacolo danza, musica e animazione raccontano le gesta di un eroe che cresce per diventare un uomo libero, in una sintesi poetica tra proiezioni animate, azioni sceniche, musica e narrazione. Una rilettura ambientata in tempi moderni che mantiene una prosa dal sapore poetico e artigianale, con alcuni rimandi dell’epoca medioevale. Uno spettacolo spensierato e dinamico, sospeso tra realtà e sogno che lascia intravedere un mondo migliore.

Amore, senso dell’onore, amicizia e solidarietà rendono possibile la lotta contro i soprusi.

 

LO SPUNTO EDUCATIVO

Lo spettacolo è consigliato alla fascia d’età dai 7 ai 12 anni e per le famiglie e si prefigge l’obiettivo di stimolare i ragazzi che escono dall’infanzia per affacciarsi al mondo della pre-adolescenza al confronto con i grandi valori del coraggio, dell’amicizia, della solidarietà, della libertà e della giustizia sociale.

Sullo sfondo i valori formulati in nuce nella Magna Charta (1215) a salvaguardia dei diritti dei nobili inglesi e la loro evoluzione all’interno della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea (2000) basata sulla salvaguardia di dignità, libertà, uguaglianza, solidarietà, cittadinanza e giustizia di tutti gli uomini.

In questa particolare fase della formazione caratteriale dei ragazzi, l’approccio creativo ed immaginifico proprio del mondo teatrale, mostra al giovane osservatore un punto di vista non comune che lo spinge ad interrogarsi sulle tematiche trattate sviluppando la sua capacità di astrazione, fondamentale per la costruzione di un senso critico e di una coscienza civile.

In un’era dove il mondo anglofono è parte integrante della quotidianità, riteniamo inoltre possa essere interessante far conoscere ai più giovani, sebbene in una rilettura personale e non didascalica, uno spaccato del tessuto storico-leggendario della cultura popolare inglese.

 

Età consigliata 4-11 anni

 

Regia e coreografia Loredana Parrella

Con Elisa Melis, Gianluca Formica, Yoris Petrillo Voce narrante Enea Tomei

Musiche Originale Alessandro D’Alessio Costumi Andrea Grassi

Proiezioni Antonio Pellegrini

 

Produzione Twain 2016

Con il contributo di OfficinaTwain14/16 – Regione Lazio

Con il sostegno del MiBACT – Ministero dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo In collaborazione con ACS Abruzzo, ATCL Lazio

In residenza Spazio Electa – Teramo, Centro d’Arte e Cultura – Città di Ladispoli e Teatro Claudio –

Tolfa

 

www.cietwain.com

https://www.clappit.com/biglietti/biglietti-danceproject-festival-robin-hood-30-novembre-2017-teatro-stabile-sloveno-trieste-9708.html

Cie Twain

Cie Twain physical dance theatre, compagnia di danza contemporanea e teatro fisico fondata nel 2006 da Loredana Parrella, direttrice artistica e coreografo principale, in collaborazione con il designer Roel Van Berckelaer. Dal 2011 è sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Dipartimento dello Spettacolo. Ad oggi ha realizzato 18 produzioni che hanno circuitato in Italia, Spagna, Inghilterra, Serbia, Germania, Cipro e Montenegro. La Compagnia si identifica con la figura di Loredana Parrella, il cui personale linguaggio artistico comunica un percorso di ricerca sociale, politica e culturale. Le sue creazioni sono manifesto di un mondo fatto di interiorità e pensiero, di ispirazioni che nascono dal corpo e di visioni che diventano forma. Al centro della sua ricerca sta l’individuo liberato nel corpo e nello spirito, e proiettato verso il recupero della propria ancestralità.

Approfondisci

Richiedi informazioni