Durante il mese di febbraio la manifestazione Danceproject , ideata e promossa dall’Associazione culturale Tetaro Immagine Suono ACTIS, continua ,dopo la XIV edizione del Festival,  con due laboratori e uno spettacolo che mettono in contatto con la danza dell’oriente.

Sabato 11 e domenica 12 febbraio, dalle 12.00 alle 18.00 , presso la sede di via Corti 3/A  si terrà il seminario di danza Butoh,  S-vestirsi , condotto da Eleonora Zenero, Il Butoh è una forma di danza contemporanea creata da Tatsumi Hijikata verso la fine degli anni ’50 in Giappone dove egli pose le basi di una danza moderna , assolutamente individuale e inimitabile, la danza Butoh si è poi diffusa anche in Europa, dove tutt’ora continua a svilupparsi. Nel Butoh non ci si allena per possedere le forme, ma per essere capace di perderle . Domenica 18 alle 19.30 si terrà una dimostrazione aperta – spettacolo di danza Butoh

Eleonora Zenero si forma in Francia e ha fondato  Vale6, un centro artistico sul Carso sloveno.

Venerdì 16 febbraio alle 21 , sempre in via Corti 3/A  Stella Penzo presenta uno spettacolo di danza classica indiana Odissi che affonda le sue radici nelle danze rituali delle Mahari, le danzatrici del tempio  del dio Jagannath .Sabato  17 e domenica 18 si terrà un seminario base di danza Odissi.

Stella Penzo, danzatrice e insegnante, è membro del Consiglio internazionale della danza CID UNESCO Rudrakhya foundation, si forma e studia  come assegnataria di borsa di studio, in India