Chiusura dal forte valore simbolico quella della XIII edizione del Danceproject Festival, che domani 3 maggio a Pola, ospite del Theater Istarsko Narodno Kazaliste _via Laginjina 5, Pola (Croazia), porta un focus sulla Compagnia AREAREA di Udine.

Alle 20 in scena la Compagnia Arearea, che presenterà due assoli: SCHNURRBART Friz secondo Lou (di e con Marta Bevilacqua) e FURIOSO studio su Orlando (di e con Luca Zampar).
SCHNURRBART FRIZ SECONDO LOU– Anche gli occhi di Nietzsche erano rivelatori. Benché semiciechi, non possedevano nulla di quel carattere indagatore, ammiccante, involontariamente importuno che è proprio di molti miopi; parevano semmai i custodi e i guardiani di autentici tesori, di muti segreti che nessuno sguardo indiscreto avrebbe dovuto violare.
FURIOSO. STUDIO SU ORLANDO- Dentro un caos circolare dove tutto va e viene, appare un uomo. Ha le sembianze di un guerriero. Avanza stanco, sembra uscito da una tempesta. Odora di terra, di cani randagi, di ferro. Sembra cercare qualcuno, qualcosa. Nei suoi occhi un grande desiderio di pace. Luca Zampar incarna Orlando Furioso. Sulle tracce delle peripezie dell’antico eroe, trova l’uomo contemporaneo, le sue delusioni, le sue resistenze alla realtà. Si cala dentro la foresta, sale sulla Luna, scappa, attacca, medita e danza una storia tanto polverosa quanto attuale. Che l’uomo il suo destino fugge di raro.

La XIII edizione del Danceproject Festival, sostenuta dalla Regione FVG, si conclude così nel segno del superamento dei confini, tema di quest’anno, affrontato da tanti punti di vista. La neonata collaborazione con il teatro INK di Pola evidenzia dunque un’apertura alla condivisione artistica e suggella il percorso affrontato in questa edizione, “al di là dei confini”.

http://www.arearea.it/appuntamenti-mese-di-maggio/

Ingresso: 10 euro Ridotto: 8 euro